Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Clicca qui

Ok

La Cassa Geometri eroga contributi economici per la partecipazione a corsi professionali di aggiornamento e di specializzazione, al fine di sostenere l’adeguamento delle competenze dei geometri alle crescenti richieste del mercato e agevolare l’accesso delle nuove generazioni nel mondo del lavoro.

  • Iscrizione alla Cassa;
  • Regolarità contributiva.

Per i giovani fino a 35 anni: il contributo - pari al 50% - è previsto per la frequentazione dei corsi di formazione professionale istituiti e validati dal Consiglio Nazionale dei Geometri e per tutti i corsi validi al fine del riconoscimento dell’obbligo formativo.  Il massimale è di 250 euro.
Per tutti gli iscritti senza limiti di età anagrafica: Il contributo - pari al 50% - è previsto solo per i corsi validi al mantenimento delle competenze specialistiche e per la partecipazione ad alcuni corsi ritenuti strategici o di maggior importanza dal Consiglio Nazionale dei Geometri. Il massimale è di 250 euro.

Per inviare la richiesta è necessario accedere all’area riservata del sito web della Cassa Geometri con le proprie credenziali e compilare il modulo dedicato nella sezione “Formazione professionale”.

La richiesta deve essere inviata entro 60 giorni dalla frequentazione del corso.

FAQ

FAQ n .1
D. Cosa si intende e quali sono i corsi individuati come strategici dal CNG?
R. Sono tutti quei corsi identificati da apposite delibere e per i quali l’incentivo viene erogato agli iscritti senza limite d’età.
Di seguito riportati i corsi per i quali l’incentivo è pari al 50% del costo del corso con un tetto massimo che varia da euro 150,00 ad euro 250,00 e determinato in misura proporzionale alla durata del corso:
  • Mediatore/Conciliatore - delibera n. 124/2010
  • Finanziamenti europei - delibera n. 72/2012
  • Protezione civile - delibera n. 06/2013
  • Valutatore immobiliare - delibera n. 135/2013
  • Rilevamento statico terrestre con sensori multifunzionali (droni) - delibera n. 86/2015
  • BIM - delibera n. 15/2016.
Per il seguente corso, invece, il contributo erogabile è pari a euro 200,00 pro-capite:
  • Nuove tecniche per le costruzioni in materia di progettazione strutturale delibera n. 112/2018.
FAQ n .2
D. Come effettuare la richiesta di incentivazione?
R. La richiesta di incentivazione si può presentare in autonomia tramite l’area riservata del sito della Cassa, accedendo alla funzione “Formazione Professionale Geometri”, sotto la voce “Gestione richiesta di finanziamento”.
FAQ n .3
D. Quali sono i dati e i documenti da inoltrare per la richiesta di incentivazione?
R. Al momento della presentazione della domanda verranno richiesti:
  • L’importo della quota versata dal richiedente per la partecipazione al corso;
  • Il Comune di domicilio fiscale del richiedente al momento della frequentazione del corso, utilizzato per la predisposizione della Certificazione Unica;
  • Il conto corrente su cui si vuole ricevere l’accredito del rimborso;
  • Le ricevute attestanti il pagamento del corso.
FAQ n .4
D. Gli incentivi a sostegno della professione sono rivolti solo ai geometri al di sotto dei 35 anni di età?
R. No. Gli incentivi possono essere erogati all’intera platea degli iscritti, senza limiti d’età per la frequentazione di corsi di formazione base, per quelli utili al mantenimento delle specializzazioni professionali e per i corsi individuati come strategici dal Consiglio Nazionale dei Geometri.