05 Agosto 2021 PG_08_21 Quesiti e risposte

05 Agosto 2021 PG_08_21 Quesiti e risposte

QUESITI

Termine Presentazione Quesiti:

Termine Risposta ai Quesiti:

Termine Presentazione Offerta:

9 agosto 2021

13 agosto 2021

19 agosto 2021

 

 

 

QUESITO N. 1:

Con riferimento alla struttura della RELAZIONE (offerta tecnica) si chiede di precisare se debba essere seguito lo schema di cui al paragrafo 16 del Disciplinare oppure quanto indicato all'Allegato 3 OFFERTA TECNICA;

RISPOSTA QUESITO N. 1:

La Relazione tecnica può essere articolata nel modo più opportuno purché vengano affrontati tutti i punti indicati nel Disciplinare di gara.

 

QUESITO N. 2:

QUESITO N. 2:

Con riferimento a quanto indicato al paragrafo 14.2 del disciplinare di gara si chiede conferma relativamente al fatto che:

a) I CV delle risorse impiegate nell'incarico si possono inserire in un apposito allegato che non concorre al raggiungimento delle 10 facciate previste come massimo per la RELAZIONE tecnica;

b) E' possibile prevedere ulteriori allegati alla RELAZIONE tecnica, con particolare riferimento ai richiesti esempi di reportistica, e che gli stessi non concorrono alle 10 facciate massime previste come massimo per la RELAZIONE tecnica ma saranno oggetto di valutazione.

 

RISPOSTA QUESITO N. 2:

  1. Si conferma quanto richiesto;
  2. Come indicato nell’art. 14.2 del Disciplinare di gara, è possibile prevedere ulteriori allegati alla Relazione tecnica ma non saranno considerati per l’attribuzione del punteggio tecnico.

 

QUESITO N. 3:

QUESITO N. 3:

Si chiede conferma che siano escluse dal Capitolato attività/servizi inquadrabili come consulenza in materia di investimenti ai sensi dell'art. 1, c. 5 lett. f) del D. Lgs. n. 58 del 1998;

RISPOSTA QUESITO N. 3:

Si confermano i servizi previsti nel capitolato di gara. L’attività di supporto richiesta, in ragione delle sue peculiarità, non esclude che possano essere svolte attività riconducibili alla consulenza in materia di investimenti.

 

QUESITO N. 4:

QUESITO N. 4:

con riferimento al requisito di capacità tecnico-professionale 2) del DISCIPLINARE DI GARA della PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISK MANAGEMENT E SUPPORTO GESTIONALE ALM PER LA CASSA ITALIANA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZADEI GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI da voi pubblicato lo scorso 15 luglio 2021 si evidenzia come questo possa limitare la concorrenza per la selezione in oggetto, infatti già il requisito 3) garantisce che i soggetti proponenti siano abilitati a svolgere il servizio oggetto della procedura, ovvero la consulenza finanziaria in materia di investimenti.

L'iscrizione all'Albo Consob delle SIM, riservata a intermediari finanziari, banche, SGR e SIM, non è necessaria per svolgere i servizi di Risk Management e ALM, oggetto di selezione. Il requisito 3), cioè possedere l'autorizzazione a svolgere i servizi di consulenza in materia di investimenti garantisce già di per sé i presidi, l'organizzazione e la vigilanza prudenziali per svolgere il servizio di Risk Management e ALM. Inoltre, l'iscrizione all'Albo Consob, unitamente agli altri requisiti di partecipazione richiesti, limita la partecipazione alla procedura a meno di tre soggetti presenti sul mercato e quindi non garantisce un'adeguata concorrenza oltre al venire meno del principio ANAC e di giurisprudenza ordinaria secondo il quale i requisiti e capacità devono essere "attinenti e proporzionati all'oggetto dell'appalto, tenendo presente l'interesse pubblico ad avere il più ampio numero di potenziali partecipanti, nel rispetto dei principi di trasparenza e rotazione".

Per quanto sopra e per garantire un sufficiente livello di concorrenza, si richiede che venga concessa la partecipazione alla procedura a tutti i soggetti autorizzati a svolgere servizi di consulenza in materia di investimenti ai sensi dell'art. 1 comma 5 lett. f) del D.Lgs. 58/98 e che soddisfino tutti i requisiti del Disciplinare ad eccezione del requisito 2).

RISPOSTA QUESITO N. 4:

Fermo restando che è rimessa alla discrezionalità della stazione appaltante la determinazione dei requisiti di partecipazione alle procedure indette, tenuto conto della peculiarità e della delicatezza del servizio oggetto della presente gara - volto a perseguire in sede di politiche di investimento combinazioni rischio-rendimento efficienti in un determinato arco temporale e coerenti con la propria attività istituzionale - questa Cassa ritiene opportuno richiedere entrambi i requisiti di capacità di cui ai punti 2) ed 3) dell’art. 8.2 del disciplinare di gara, sulla scorta delle attività che complessivamente l’operatore economico sarà chiamato a svolgere e della rilevanza delle stesse.

 

 

QUESITO N. 5:

QUESITO N. 5:

Con riferimento alla “Procedura aperta per l'affidamento del servizio di Risk Management e supporto gestionale ALM per la Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza dei Geometri Liberi Professionisti”.

Premesso che, il punto 2) dell'art. 8.2 del Disciplinare di Gara "Requisiti di capacità tecnico-professionale" a pena di esclusione viene prescritta l'iscrizione all' Albo delle Sim di cui all' art. 20, c.1, del TUF o equivalenti in ambito comunitario e visti gli artt. 30 e 83 commi 1 e 2 del D. Lgs 50/2016 e s.m.i.

Al fine di contemperare l'esigenza di codesta spettabile Stazione Appaltante di selezionare un operatore qualificato ed il principio di massima partecipazione alle gare pubbliche, si richiede con la presente che il requisito evidenziato possa essere esteso anche alle altre autorizzazioni per "Servizi di consulenza finanziaria" come da CPV qualificante la presente procedura e non unicamente quella prevista dall'art. 20, c.1 del TUF o equivalenti in ambito comunitario.

RISPOSTA QUESITO N. 5:

Fermo restando che è rimessa alla discrezionalità della stazione appaltante la determinazione dei requisiti di partecipazione alle procedure indette, in ragione della peculiarità e della rilevanza del servizio che la Società aggiudicataria dovrà svolgere, questa Cassa conferma quanto riportato nell’art. 8.2 del Disciplinare di Gara.

Data Ultimo Aggiornamento: 05/08/2021