29 Gennaio 2021 - QUESITI E RISPOSTE

29 Gennaio 2021 - QUESITI E RISPOSTE

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA DELLE SPESE SANITARIE PER GLI ISCRITTI DELLA CASSA ITALIANA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI – CIG: 8586052A3F
QUESITI

 

QUESITO N. 1:

1.1 Si richiede di comunicare - per ciascun anno di copertura 04/2018-04/2019, 04/2019-04/2020 e 04/2020-04/2021 – i dati della popolazione assicurata, suddivisa per Garanzia e tipologia di aderente nei seguenti termini:

Garanzia A:

  • N. iscritti/Dipendenti dei professionisti/Dipendenti dei collegi
  • N. pensionati non iscritti in continuità
  • N. nuclei aderenti composti da iscritto + 1 familiare
  • N. nuclei aderenti composti da iscritto + 2 o più familiari
  • N. Superstiti

Garanzia B:

  • N. iscritti/Dipendenti dei professionisti/Dipendenti dei collegi aderenti in forma individuale
  • N. pensionati non iscritti in continuità / Superstiti
  • N. nuclei aderenti composti da iscritto + 1 familiare
  • N. nuclei aderenti composti da iscritto + 2 familiari
  • N. nuclei aderenti composti da iscritto + 3 o più familiari

Garanzia C:

  • N. aderenti
  • Elenco età degli aderenti al fine di valutarne correttamente il grado di rischio

1.2     Con riferimento agli adempimenti a carico della Compagnia aggiudicataria previsti dall’Art. 2.14 del Capitolato si richiede di:

  • confermare che l’invio delle brochure illustrative possa avvenire integralmente a mezzo e-mail e che, a tal fine, gli indirizzi mail di tutti gli iscritti/dipendenti/pensionati/superstiti vengano forniti dalla Cassa alla Compagnia in tempo utile per effettuare entro 30 giorni dalla sottoscrizione della polizza; in caso contrario, si richiedono maggiori informazioni circa il numero di stampe/spedizioni da effettuare a mezzo posta ordinaria;
  • fornire maggiori informazioni su formato grafico, dimensioni e numero di pagine della brochure;
  • fornire le medesime informazioni di cui ai punti precedenti, in relazione alla comunicazione informativa da predisporre per ciascuna annualità assicurativa successiva alla prima.

1.3     Con riferimento alla garanzia “Indennità da non autosufficienza (di cui alle garanzie A e C del Capitolato), si richiede conferma che qualora un Assicurato sia già in uno stato di non autosufficienza accertata o per la quale sia già stata avviata la procedura di accertamento al momento di effetto della polizza oggetto della presente gara, non potrà richiedere l’attivazione della presente garanzia.
1.4     L’Allegato 4 non riporta informazioni relative ai sinistri e premi relativi alla Garanzia C nel triennio di copertura 04/2018-04/2021. Salvo venga espressamente confermato che dall’aprile 2018 ad oggi non siano pervenute adesioni a tale garanzia, si richiede di fornire per ciascun anno di copertura il numero di adesioni, i relativi premi incassati e il numero degli eventuali sinistri generati con indicazione dei relativi importi liquidati e a riserva.

RISPOSTA QUESITO N. 1:

Si indicano di seguito i dati richiesti per le annualità indicate, facendo presente che gli stessi sono aggiornati al 14 gennaio 2021:

N. iscritti 15.04.2018 – 15.04.2019: 77096               
N. iscritti 15.04.2019 – 15.04.2020: 74558    

 

 

Non sono invece indicati i dati riferiti alla Garanzia C perché tale copertura non risulta essere stata attivata.

1.2 Si conferma l’impegno alla trasmissione tempestiva da parte della Cassa degli indirizzi mail di tutti gli iscritti/dipendenti/pensionati/superstiti e comunque in tempo utile per effettuare gli invii entro 30 giorni dalla sottoscrizione della polizza. Attualmente, circa 50 iscritti/dipendenti/pensionati/superstiti non dispongono di un indirizzo mail, pertanto, per tali soggetti, si renderà necessario un invio a mezzo posta ordinaria. Il testo e le modalità grafiche e di invio agli iscritti, come espressamente indicato al paragrafo 2.14 del Capitolato di gara, saranno concordati con la Società aggiudicataria. Analogamente, anche il testo e le modalità grafiche della comunicazione informativa da predisporre per ciascuna annualità assicurativa successiva alla prima verranno concordate successivamente.

1.3 La polizza oggetto della presente gara opera in continuità rispetto alle precedenti. Tuttavia i casi di non autosufficienza per i quali sia stata attivata la procedura di riconoscimento sono di competenza della copertura esistente al momento dell’accertamento.

1.4 Si conferma che dal 2018 ad oggi non risultano pervenute adesioni alla Garanzia C.

 

QUESITO N. 2:

Disciplinare

2.1 A pag. 15 all’Art. 11.3 “Contenuto del plico telematico relativo all’offerta economica” si legge:
L’offerta economica deve contenere, per quanto riguarda le garanzie A e C, l’indicazione dei prezzi offerti che devono essere inferiori rispetto a quelli indicati dalla Cassa, mentre, per quanto riguarda la garanzia B, l’indicazione del ribasso in percentuale.” Poiché nell’Allegato 7 - Modulo Offerta Economica nella Sezione “A”, con riferimento al “Rimborso Spese Mediche per i familiari”, “per un familiare” e “per nuclei di due o più familiari” viene chiesto invece di indicare il Ribasso Unico: si chiede conferma alla Cassa che per quanto riguarda la garanzia A l’offerta economica debba contenere l’indicazione del ribasso in percentuale ove richiesto.
 

Capitolato

2.2 A pag. 15 al punto 8) dell’Art. 1.5 – “Assicurati” si legge “Tale inclusione potrà avvenire alla scadenza della polizza in corso per i dipendenti al 31 dicembre 2021. Pertanto, il premio per l’inclusione in corso d’anno sarà calcolato in pro-rata in base ai mesi interi di copertura e i massimali si intenderanno interi.”. Si chiede conferma alla Cassa che nella data indicata sia presente un refuso e si volesse intendere “31 dicembre 2020”.

2.3 A pag. 24, all’art. 3.2 - “Franchigia e Scoperto”, si legge “La prestazione, […] opera con una franchigia fissa di € 300.00 per sinistro e uno scoperto pari al 15% con un massimo a carico dell’assicurato di €. 2.000,00”. Si chiede conferma che il limite sopra indicato debba essere inteso come scoperto 15% con il minimo di €. 300,00 e il massimo di € 2.000,00 in modo tale che, qualora ci fosse un ricovero, ad esempio, pari a 10.000 euro, l’esborso della Compagnia sia pari a 8.500 euro (= 10.000 - 10.000*15%) e non 8.245 euro (cioè pari a 10.000 – 300 = 9.700 euro à 9.700 – 9.700*15% = 8.245 euro, quindi applicazione prima della franchigia e successivamente dello scoperto).

2.4 Nella “Sezione Garanzie C” all’art. 5.5 - “Premio” a pag. 65si legge che il Premio individuale è pari a €. 152,00. Si chiede conferma che tale premio debba essere pagato per ciascun familiare.

2.5 In relazione all’Allegato B, citato nella Documentazione di gara, al fine di definire chiaramente il perimetro dei dati di cui sarà titolare la Cassa dei Geometri, si chiede di chiarire se il predetto Allegato B coincida in realtà con il fornito Allegato 4 “Report Sinistri”, contenente esclusivamente dati aggregati e non nominativi. In caso contrario si chiede cortesemente di voler fornire l’allegato B.

2.6 In relazione a quanto previsto a pag. 18, Art. 2.12 del Capitolato di gara, nel quale si richiede l’impegno “… a raccogliere l’autorizzazione al trattamento dei dati personali da parte di tutti gli assicurati anche per conto di Cassa Geometri.”, si chiede di voler fornire copia dell’informativa ex art. 13 GDPR da somministrare per conto della Cassa Titolare e la formula del consenso da far sottoscrivere all’interessato.

2.7 A pag. 32 all’art. 3.6 si legge “Viene altresì riconosciuto in stato di non autosufficienza, indipendentemente dal fatto che vi sia l’incapacità di svolgere almeno tre su sei delle attività ordinarie della vita quotidiana di cui all’art. 3.6.1, l'Assicurato che sia affetto da una patologia nervosa o mentale dovuta a causa organica che determini la perdita delle capacità cognitive […]” e pag. 36 all’art. 3.6.6 si legge: “Sono esclusi tutti gli assicurandi che – al momento della prima adesione alla medesima copertura - risultavano già affetti da una patologia nervosa o mentale dovuta a causa organica che determini la perdita delle capacità cognitive […]”. Si chiede conferma alla Cassa se con il termine “determini la perdita delle capacità cognitive” si intenda una patologia nervosa o mentale di causa organica che, indipendentemente dallo status del singolo caso concreto, sia in potenza a determinare una perdita delle capacità cognitive. Medesima conferma si richiede per la sezione garanzie C con riferimento agli articoli 5.4 a pag. 57 e 5.4.6 a pag. 61.

2.8 Con riferimento agli articoli 3.6 e 5.4 si chiede conferma alla Cassa che con il termine “importo mensile” debba intendersi “Somma di denaro forfettaria riconosciuta dalla Società in caso di stato di non autosufficienza a copertura dei bisogni e dei costi sostenuti dall’Assicurato”.

RISPOSTA QUESITO N. 2:

2.1 Si conferma che nell’Allegato 7 - Modulo Offerta Economica nella Sezione “A”, il prezzo offerto riguarda le basi d’asta relative a “Rimborso Spese Mediche per gli iscritti/dipendenti dei collegi/dipendenti dei professionisti iscritti”, “Rimborso Spese Mediche per i pensionati non iscritti in continuità” e per “Rimborso Spese Mediche per i familiari per superstiti”, mentre occorre indicare il ribasso unico espresso in decimali per il “Rimborso Spese Mediche per un familiare e per nuclei di due o più familiari”.

2.2 Si conferma che la polizza in corso per i dipendenti della Cassa scadrà il 31 dicembre 2021: pertanto qualora si riterrà opportuno attivare la copertura per i dipendenti, questa decorrerà dal 1 gennaio 2022 fino alla naturale scadenza.

2.3 Si conferma che debba essere interpretato come scoperto 15% con il minimo di euro 300,00 e il massimo di euro 2.000,00

2.4 Si conferma.

2.5 Si informa che l’Allegato B è stato pubblicato e si conferma che questo non coincide con l’Allegato 4 “Report Sinistri”.

2.6 L’informativa ex art. 13 del GDPR è pubblicata nella sezione “Cassa Geometri Trasparente”, all’interno della sotto-sezione “Privacy”. Si invita comunque a prendere visione dell’Errata Corrige pubblicata sulla piattaforma Maggioli e sul sito nella medesima sezione “Cassa Geometri Trasparente”, all’interno della sezione “Bandi di gara e contratti”, sotto-sezione “Avvisi relativi a procedure in corso”.

2.7 Si rimanda a quanto previsto dal Capitolato.

2.8 Per “importo mensile” si intende l’indennizzo forfettario di euro 1.600,00 mensili.

 

QUESITO N. 3:

3.1 Si chiede cortesemente di indicare:

a) n. totale sinistri divisi per garanzie, tipologia, e categoria assicurata dal 2018 ad oggi;

b) premi pro-capite in corso di tutte le categorie e i piani assicurati;

c) teste assicurate dal 2018 ad oggi suddivise per categorie e relativo piano sanitario;

d) CGA in corso ed eventuali differenze con il nuovo capitolato della presente gara;

e) Dati relativi ai sinistri LTC dal 2018 ad oggi e nello specifico: data accadimento sinistro, se tra le LTC in riserva sono presenti successivi mortali

f)  n. sinistri medi LTC pagati dal 2015 ad oggi e categoria colpita;

g) n. mesi medi pagati per i sinistri LTC dal 2015 ad oggi.

3.2 Si chiede, altresì, conferma:

a) se in caso di sinistro già pagato per LTC negli anni in corso, lo stesso assicurato possa presentare nuova richiesta di LTC sul nuovo capitolato/assicuratore? Oppure, se una volta pagato il sinistro, il diritto cessa;

b) che la polizza sia senza limite di età ed età massima assicurata ad oggi;

c) se, per la garanzia LTC, sono coperti anche i soggetti che sono già in uno stato di non autosufficienza;

3.3 Inoltre, si chiede gentilmente di conoscere:

a) Dettagli sinistri della LTC e motivo del rifiuto;

b) n. assicurati per ogni età puntuale.

3.4 Infine, si chiede cortese conferma se le prestazioni richieste in relazione alla presente gara per “SERVIZIO DI COPERTURA DELLE SPESE SANITARIE PER GLI ISCRITTI DELLA CASSA ITALIANA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI” possano considerarsi ricomprese tra i servizi di natura intellettuale e, pertanto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 95, c. 10 del d.lgs. 50/2016 s.m.i. non è necessario esplicitare l’indicazione dei propri costi della manodopera e gli oneri aziendali concernenti l'adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro nell’ambito dell’offerta economica.

RISPOSTA QUESITO N. 3

3.1 lett. a): si veda il file excell denominato “Prospetto sinistri”_Quesito 3.1 lett a)

3.1 lett. b):


3.1 lett. c): si veda risposta al quesito n.1.1

3.1 lett. d): Si rimanda al seguente link: http://www.cassageometri.it/it/cassa/la-cassa-per-te/welfare/salute/assistenza-sanitaria
3.1 lett. e): i dati richiesti sono stati riportati nel file excel denominato “Report sinistri LTC - Quesito 3.1 lett- e)
3.1 lett. f): Non si dispone di questo dato.
3.1 lett. g): Non si dispone di questo dato.

3.2  lett. a): si conferma  che per i sinistri già pagati il diritto cessa.
lett. b): relativamente alla Garanzia A per i titolari non opera alcun limite di età; nella Garanzia C possono essere assicurati i familiari con età compresa tra i 18 e i 65 anni;
3.2 lett c): si veda risposta quesito 1.3.

3.3 lett. a): si veda risposta quesito 3.1, lett e).
3.3 lett. b):  si veda quanto riportato nel file allegato denominato “Età anagrafica iscritti - quesito 3.3 lett b)"

3.4 Sulla scorta del recente orientamento del Consiglio di Stato, Sez. V, del 28 luglio 2020, n. 4806, l’Allegato 7 “Modulo presentazione – Offerta economica” al Disciplinare di gara è stato sostituito sulla piattaforma telematica “AdEPP- Cassa Geometri” con un nuovo modulo che integra la specifica dei costi della manodopera ai sensi dell’art. 95, c. 10, del d.lgs. n.50/2016. In conseguenza di ciò, per consentire a tutti gli operatori economici una eventuale riformulazione dell’offerta, il termine ultimo per la partecipazione alla presente procedura è stato prorogato e pertanto gli interessati dovranno far pervenire il proprio plico telematico dell’offerta entro il termine delle ore 10:00 del 15 febbraio 2020.


QUESITO N. 4:

4.1 Si chiede di confermare la possibilità di utilizzare il formulario di DGUE previsto dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in quanto non è stato messo a disposizione un modello editabile nella documentazione ufficiale di gara;

4.2 Si chiede di confermare che nell’offerta economica non debbano essere indicati l’incidenza dei costi della sicurezza e quelli relativi al costo del personale;

4.3 Si chiede se, in caso di ricorso all’istituto dell’avvalimento, l’operatore economico possa produrre, in alternativa all’allegato 9  ( non espressamente citato dal disciplinare), la propria  documentazione in linea con  le previsioni   di cui all’art 89 del codice degli appalti;

4.4 Si chiede di confermare che, in caso di partecipazione in forma associata (Coassicurazione /RTI), ogni singola impresa debba presentare la propria domanda di partecipazione sottoscritta unicamente dal proprio Rappresentante Legale/procuratore

4.5 Si segnala che la domanda di partecipazione non contempla l’istituto della coassicurazione previsto dal disciplinare di gara. Chiediamo se il concorrente può implementare il modello predisposto dalla Stazione Appaltante per la domanda di partecipazione adattandolo alla coassiurazione.

RISPOSTA QUESITO N. 4

4.1 Si conferma che è possibile utilizzare il file editabile messo a disposizione dal MIT, da compilare secondo le Linee guida n. 3 del 18 luglio 2016. Lo schema di formulario e le Linee guida sono disponibili al seguente link: https://www.mit.gov.it/comunicazione/news/documento-di-gara-unico-europeo-dgue.

4.2 Si conferma.

4.3 Si conferma l’utilizzo dell’Allegato 9 presente tra gli atti di gara.

4.4 In caso di partecipazione in RTI, si conferma che ogni singola impresa debba presentare la propria domanda di partecipazione sottoscritta unicamente dal proprio Rappresentante Legale/procuratore.

4.5 In caso di coassicurazione si conferma che il concorrente può implementare il modello predisposto dalla Stazione Appaltante per la domanda di partecipazione adattandolo alla coassicurazione.

 

QUESITO N. 5:

5.1 Si chiede evidenza del numero dei familiari che hanno aderito ai Piani sanitari nelle ultime tre annualità;

5.2 Con riferimento all'Allegato 4 report Sinistri - Premi e sinistri 15/04/2018- 15/04/2019 si chiede di precisare perché risultino ancora riservati alla data del 15/10/2020 ancora 93.620 € afferenti a sinistri per Indennità sostitutiva Grandi Interventi e Gravi eventi Morbosi;

5.3 Si chiede di conoscere i premi unitari iscritti e ai familiari attualmente in vigore per tutti i Piani relativi agli iscritti;

5.4 Si chiede conferma che non vi siano differenze rispetto alle condizioni attualmente in vigore, diversamente si chiede di evidenziarle;

5.5 Si chiede evidenza del numero degli iscritti e dei familiari che hanno aderito ai Piani Integrativi B e C;

5.6 Con riferimento agli artt. 3.3.3 Gravi eventi morbosi che necessitano di trattamento medico domiciliare e 3.3.5 Day Hospital del Piano A si chiede conferma che si intendano operanti gli stessi scoperti e franchigie riportati all'art. 3.2;

5.7 Con riferimento all' art. 3.3.3 Gravi eventi morbosi che necessitano di trattamento medico domiciliare del Piano A si chiede conferma che si intendano prestazioni da effettuarsi presso strutture sanitarie;

5.8 Si chiede conferma che le prestazioni di Alta specializzazione di cui all'art. 3.3.11 del Piano A non siano operanti per i familiari che possono aver aderito alla copertura;

5.9 Si chiede conferma che le prestazioni di Alta specializzazione di cui all'art. 3.3.11 del Piano A siano rimborsabili solo a seguito di prescrizione medica contenente il quesito diagnostico o la patologia che ha reso necessaria la prestazione stessa;

5.10 Si chiede di evidenziare la modalità di accertamento dello stato di non autosufficienza di cui all' art. 3.6.1 del Piano A e 5.4.1 del Piano C , la singola attività (es. Lavarsi) è comprensiva di tutte le azioni elencate senza eccezioni o se in alternativa è prevista la compilazione di uno SCHEMA PER L'ACCERTAMENTO DELL'INSORGERE DI NON AUTOSUFFICIENZA, dove per ogni attività viene constatato il grado di autonomia dell'assicurato nel suo compimento ed assegnato un punteggio.

5.11 Nel secondo caso si chiede di confermare che l'insorgenza dello stato di non autosufficienza permanente sia riconosciuto quando la somma dei punteggi raggiunga almeno i 40 punti;

5.12 Con riferimento al Capitolato di gara pag. 9 art.1.5 Assicurati, si chiede conferma che l’iscritto, nel caso in cui decidesse di estendere la copertura ai propri familiari, debba obbligatoriamente comprendere la totalità dei componenti del nucleo familiare come definito all'art. 1.7;

5.13 Si chiede conferma che l'adesione dei familiari valga per l'intera durata del piano di assistenza (36 mesi- 48 mesi);

RISPOSTA QUESITO N. 5

5.1 Si veda risposta quesito n. 1.1.

5.2 Non si è in possesso delle motivazioni.

5.3 Si veda risposta quesito n.3 – 3.1. lett. b).

5.4. Si veda risposta quesito n.3 – 3.1. lett. d).

5.5 Si veda risposta quesito n. 1 - 1.1.

5.6 Si conferma.

5.7 Le prestazioni possono essere effettuate presso strutture sanitarie o al domicilio da personale sanitario.

5.8 Si conferma.

5.9 Le prestazioni di Alta specializzazione di cui all’art. 3.3.11 del Piano A sono rimborsabili solo a seguito di prescrizione medica contenente il quesito diagnostico o la presunta patologia.

5.10 Si rimanda a quanto previsto dal capitolato di gara, in particolare all’art. 3.6 per la Garanzia A e all’art. 5.4 per la Garanzia C.

5.11 Si rimanda a quanto previsto dal capitolato di gara.

5.12 Si conferma, fatta salva la possibilità di non estendere la copertura assicurativa a quei componenti del nucleo familiare che siano già titolari di una analoga copertura assicurativa per il rimborso delle spese mediche.

5.13 L’adesione è annuale e potrà essere rinnovata ogni anno.