HeaderPiccoloContent

 

Aggregatore Risorse

angle-left 3 milioni di euro a sostegno della professione

3 milioni di euro a sostegno della professione


 

 

La Cassa di Previdenza dei Geometri stanzia un Fondo di 3 milioni di euro per anticipare i pagamenti della Pubblica Amministrazione ai professionisti

La Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza dei Geometri liberi professionisti (CIPAG)  ha deliberato lo stanziamento di un Fondo di rotazione di 3 milioni di euro per anticipare i pagamenti ai professionisti che presteranno la loro opera per le Pubbliche Amministrazioni con cui si stanno sottoscrivendo convenzioni attraverso gli organismi della categoria.

In considerazione delle difficili condizioni economiche generali che continuano a colpire i redditi dei Geometri, la CIPAG, insieme al Consiglio Nazionale dei Geometri, sta infatti realizzando una serie di convenzioni con la Pubblica Amministrazione, proponendo la categoria dei Geometri come interlocutore per iniziative come la Valorizzazione On Line, la Due Diligence Immobiliare, l'Efficientamento Energetico, le Valutazioni Immobiliari, il Controllo di Cantiere e l'Amministrazione Condominiale.

Per accedere a questa nuova opportunità di lavoro e di credito già 2280 geometri si sono registrati nella banca dati dedicata che consentirà di procedere alla selezione dei professionisti, in base al profilo più adeguato, ai quali affidare gli incarichi con la Pubblica Amministrazione.  

"Ci siamo dati come categoria un obiettivo forte, anzi fortissimo: affrontare e sfidare questa congiuntura economica negativa in cui il rapporto con la Pubblica Amministrazione è diventato complesso e l'accesso al credito un percorso ad ostacoli" - ha dichiarato Fausto Amadasi, Presidente CIPAG - "Vogliamo essere in prima linea nel contribuire alla costruzione di nuove opportunità lavorative favorendo l'accesso al credito dei nostri iscritti per restituire fiducia e slancio alla categoria".  

Il Fondo di 3 milioni di euro va ad aggiungersi ad altre iniziative già messe in piedi dalla CIPAG per agevolare l'accesso al credito per gli iscritti, come quella del Confidi.  La CIPAG ha, infatti, colto per prima l'interessante opportunità offerta dalla legge 27/2012 che consente anche alle Casse di previdenza di far parte del patrimonio dei Consorzi di Garanzia Fidi e di accedere così a uno strumento sino ad ora a beneficio di altre categorie. E' stata stipulata una convenzione di valore nazionale con il Confidi professionisti ed è stato messo a disposizione a favore di tale ente un plafond di 1 milione di euro. In questo modo, gli iscritti possono fruire di una vasta gamma di operazioni bancarie alle condizioni particolarmente vantaggiose riservate al Confidi professionisti  come, ad esempio, le aperture e le anticipazioni in conto corrente, i mutui chirografari e ipotecari, le operazioni di leasing, le sovvenzioni e i finanziamenti con rimborso contro la cessione del quinto della pensione.

Aggregatore Risorse

DettaglioComunicatiWidget