Provvidenze straordinarie

CASSA PER TE / WELFARE / EVENTI STRAORDINARI

Provvidenze straordinarie

Cassa Geometri eroga le provvidenze straordinarie in favore degli iscritti per situazioni di particolare bisogno determinate da invalidità temporanee, da eventi calamitosi ed in caso di stalking.

 

Presupposti

  • iscrizione alla Cassa;
  • regolarità contributiva;
  • anzianità contributiva minima di 3 anni.

Possono beneficiare delle provvidenze straordinarie:

  • i superstiti;
  • i pensionati attivi in regola con la contribuzione;

Le provvidenze straordinarie vengono erogate per i seguenti eventi:

  • decesso;
  • malattia o infortunio, che comporti un’inabilità temporanea e assoluta con interruzione o sospensione dell’attività professionale per un periodo superiore a 60 giorni;
  • grave malattia di familiari a carico dell’iscritto che abbia determinato uno stato di disagio professionale;
  • danni derivanti da calamità naturali debitamente documentati;
  • reiterate minacce o molestie subite dall’iscritto che abbia presentato denuncia /querela per il reato di stalking di cui all’Art.612 bis del Codice Penale e per cui sia stato emesso il decreto che dispone - da parte del giudice - l’udienza preliminare;
  • gravidanza a rischio dell’iscritta, che comporti inabilità temporanea e assoluta, con interruzione o sospensione dell’attività professionale per un periodo superiore a 60 giorni.

Le provvidenze straordinarie non possono essere concesse in:

  • assenza dello stato di bisogno;
  • presenza di una copertura assicurativa per lo stesso evento;
  • presenza di una copertura da parte di un altro Ente;
  • assenza di attività professionale e/o reddito professionale pari a zero nei tre anni consecutivi precedenti la domanda;
  • presenza di debiti ancora da sanare per tutte le tipologie di pensioni erogate dalla Cassa, liquidate come "provvisorie".

Misura

Le provvidenze straordinarie sono erogate dalla Giunta Esecutiva della Cassa Geometri su domanda degli interessati, nei limiti dello stanziamento di bilancio:

  • in caso di decesso la misura della provvidenza da erogare è di 2.000 euro per un solo familiare a carico. Questo importo è incrementato per ogni altro familiare a carico (coniuge e figli) di 500 euro fino ad un massimo di tre. Per il pensionato attivo deceduto, la provvidenza straordinaria  corrisposta ai superstiti è ridotta al 50%. Per un’adeguata ed immediata tutela ai superstiti ed ai conviventi degli iscritti, non titolari di pensione, prematuramente scomparsi, la Giunta Esecutiva, accertata la sussistenza dello stato di bisogno eroga un’indennità una tantum in misura pari al 70% del montante dei contributi soggettivi effettivamente versati, entro un limite massimo di 8.300 euro;
  • per malattia, infortunio e stalking la provvidenza straordinaria è determinata in base all’effettiva interruzione dell’attività professionale, nella seguente misura:
    • da 61 giorni a 90 giorni: da 1.407 euro a 2.075 euro;
    • da 91 giorni a 180 giorni: da 2.076 euro a 4.150 euro;
    • da 181 giorni a 270 giorni: da 4.151 euro a 6.225 euro;
    • da 271 giorni a 360 giorni: da 6.226 euro a 8.300 euro;
  • in caso di calamità naturali che creino disagi economici, il Consiglio di Amministrazione può concedere agli iscritti delle zone colpite dall’evento un’erogazione immediata, anche avvalendosi della collaborazione dei Consigli dei Collegi provinciali e circondariali territorialmente competenti;
  • in caso di gravi eventi morbosi o in presenza di situazioni documentate che abbiano determinato particolari condizioni di bisogno la Giunta Esecutiva, dopo aver sentito il parere del consulente medico della Cassa, può  erogare un contributo straordinario entro un limite massimo di 10.000 euro;
  • in caso di gravidanza a rischio dell’iscritta, l’importo del contributo viene quantificato tenendo conto dell’interruzione o sospensione dell’attività professionale per un periodo superiore a 60 giorni In caso di intervenuto aborto, tale contributo viene quantificato in ragione del mese di effettiva interruzione della gravidanza.

Presentazione della richiesta

L’istanza di provvidenza straordinaria può essere inoltrata:

  • inviando l’apposito modulo all’indirizzo PEC della Cassa Geometri,  cipag@geopec.it;
  • rivolgendosi al proprio Collegio di appartenenza. 

Termini

La richiesta di provvidenza straordinaria deve essere inviata entro e non oltre 12 mesi dal verificarsi dell'evento che ha causato lo stato di bisogno.

FAQ